DOMANDE FREQUENTI

In questa sezione rispondiamo alle più frequenti domande che ci rivolgono i Ns. clienti sugli impianti GPL e metano

 
 

Che cos’è il GPL?


Il termine GPL sta per Gas di Petrolio Liquefatti. E’ un idrocarburo composto principalmente da una miscela di propano e butano.
Si ottiene dal processo di raffinazione del petrolio oppure direttamente per estrazione dopo semplici processi di separazione dal gas naturale o dal petrolio, con i quali si trova associato nei giacimenti.
Il GPL è un ottimo carburante per autotrazione, economico e rispettoso dell’ambiente. I motori alimentati a GPL sono molto più puliti in quanto non emettono residui né di piombo, né di benzene, né di zolfo, elementi del tutto assenti nella sua composizione. Infatti rispetto agli altri carburanti, le misurazioni dei gas di scarico risultano inferiori del: 10-15% come anidride carbonica 20% come monossido di carbonio 55-60% come idrocarburi incombusti.
Grazie a queste caratteristiche il GPL assicura lunga vita al motore, riduce il consumo di olio, migliora la qualità dell’ambiente.
 
 

Che cos’è il metano


Il metano (CNG) è un idrocarburo saturo, incolore, inodore, non tossico presente in molti gas naturali. Si ottiene fra i prodotti di distillazione di combustibili fossili, per decomposizione di sostanze organiche ed anche per sintesi.
Grazie alla sua semplicità di composizione ed alle sue qualità nell’impiego motoristico, il metano si è rivelato come uno dei più interessanti combustibili alternativi oggi disponibili, che abbinato alla moderna tecnologia, consente di realizzare veicoli a minimo impatto ambientale caratterizzati da emissioni inferiori ai più severi limiti di legge in vigore.
 
 

Qual’è l’autonomia di una vettura alimentata a GPL?


A parità di litri l’autonomia di un’auto alimentata a GPL è in media inferiore del 10-15% rispetto a benzina.
 
 

Qual’è l’autonomia di una vettura alimentata a metano?


L’autonomia di un’auto a metano dipende dalle dimensioni del serbatoio o dei serbatoi installati al momento della trasformazione. Ad esempio, con un serbatoio da 90 lt., che equivalgono ad 23 lt. di benzina, una vettura che percorra 10 km/lt. nel funzionamento a benzina, ha un autonomia a Gas Naturale di 230 km.
 
 

E’ pericoloso trasportare una bombola di gas nel bagagliaio?


Un impianto a gas, sopratutto se gas metano, non è assolutamente pericoloso.
Tutti i componenti sono progettati per sopportare sollecitazioni superiori a quelle a cui saranno sottoposti una volta montati.
In caso d’incidente la sicurezza è garantita dalla robustezza delle bombole, dalle caratteristiche dei tubi e dai sistemi di fissaggio del serbatoio.
 
 

E’ possibile parcheggiare gli autoveicoli a metano e GPL nelle autorimesse sotterranee?


Per il metano non c’è nessuna limitazione di parcheggio, per il GPL si ha la possibilità di parcheggiare al primo piano interrato con impianti dotati di sistema di sicurezza ECE/ONU 67.01.
 
 

Ci sono difficoltà a trovare stazioni di rifornimento?


Assolutamente no.
Oggi in Italia ci sono quasi 2.000 punti di rifornimento ben segnalati e soprattutto lungo le arterie autostradali. Comunque in Italia i punti di rifornimenti GPL sono in aumento. In Europa i punti di rifornimento GPL sono più di 5.000.

© 2020:CECERE - IMPIANTI GAS AUTO TORINO - IMPIANTI GPL/METANO - GANCI TRAINO - OFFICINA MECCANICA - AUTORIPARAZIONI | Design: MBDESIGNSTUDIO